Letteratura Poeti Famosi



NELLA PRIMAVERA DELL’IGNOTA FANTÀSIA…

Le nostre sfinite anime s’unirono in un incanto d’amore e fu un levarsi di giovani voci.   Allora il vento aleggiò sul bosco e ne prese i brividi alle foglie sconvolte e stanche.   Presto una delicata brezza sparse il profumo dei mossi e lacerati fili d’erba.   Nella tiepida e quieta pioggia schizzarono gocce […]



Mitografia, topologia, visione del mondo in “SULLA DESERTA SPONDA” di C. Sorrentino

“SULLA DESERTA SPONDA”   Penso, cerco, inseguo… impetuosamente scruto… fisso lo specchio del cielo.   Scopro la fatale angoscia mentre la terra si apre perduta al suo nero.   Rabbrividisce la vita che dal giorno alla notte si logora sui segni del tempo.   Tremano le inviolate radici tra le sinistre linee dei mutati cerchi. […]



Mitografia, topologia, visione del mondo in “SENZA RIPARO TRA FUMOSE SCIE” di C. Sorrentino

  “SENZA RIPARO TRA FUMOSE SCIE”   Ascolto, intuisco, spero… disperatamente mi fermo.   Sono superstite in questo smisurato tormento.   M’assale l’ultimo rimpianto nella stasi dell’avvilente presente.   Imperversano lusinghe, fremiti, slanci,  sconcertante disordine.   Sopravanza l’esorbitante dolore sulla desolata riva.   Nel fiume prosciugato dall’ardente attesa brillano fredde lastre taglienti.   Rabbrividiscono i giorni […]



“Il mondo delle fate” di C. Sorrentino

Come si evince dall’analisi della poesia “Nebbioso Futuro”, Ciro Sorrentino muove da una personale riflessione critica della realtà umana, manifestando l’urgente bisogno di rappresentare un comune disagio esistenziale. Ne consegue che la sua arte è sentita testimonianza del malessere contemporaneo, inchiesta sullo stato di confusione e di inconsolabile isolamento in cui si ritrova l’individuo. Oggetto […]



LA FATA DELL’ARIA

 Affonda il buio dove muore l’aurora.   L’inesorabile stoccata arriva silenziosa.   Ardisce trapassare l’estremo slancio.   Ma un  eclissato varco s’apre inatteso…   Gli ardui pendii brillano di verdi onde.   Sulle buie vette lei splende fidata e calma.   Libera si bagna nell’amore del sole.   La fata dell’aria asperge la via di […]



STRUTTURA E FORMA POETICA

NEBBIOSO FUTURO   Una rovinosa penombra stringe il presente, e, fugato il sogno, presto il vespro avvolge la vita.   Spacca emozioni questo tremore, e nuovi riverberi, polverizzati istanti, squarciano il cuore.   L’esile sogno, ormai fiaccato dall’arido refolo, smorza e sprofonda l’improbabile incanto.   Il tormento smanioso, dall’amore spuntato, esaspera ancora  rigido affanno e […]