Pagina 1 di 9123456789

Letteratura Poeti Famosi



ESTASI

Vorrei annullare il tempo e fissare, in attimi d’eterno, le care immagini del tuo viso, il leggero suono della tua voce.   Vorrei essere sulle ali di un arcobaleno e contemplare, nel cielo scintillante, l’alba di una delicata illusione…, … ancora il tuo sorriso.    Vorrei sentire l’immenso di un lieve tuo cenno…, …il soffio […]



Respiri d’amore.

Non so scrivere nell’infinito , di noi due aggrappati  su una stella a guardare quel piccolo fiore tormentato dall’inverno  che come in una fotografia,  si spoglia dai raggi di luna.  Se non esisti,  amaro inganno sei tu, nell’Io bruciato dal mio istante di un giorno d’autunno perso sulla donna che ami. Scrivere sul mare vorrei […]



In cerca di te.

   Nel mio cuore  c’è un bosco incantato, e pianeti d’amore di bimba. Nel sole c’è un angelo, fata di neve l’inverno con lei. Nel suo sogno,  il suo piccolo principe stringe un fiore danzando tra le frasi d’amore. Nel mio cuore attimi unici, brividi sulla pelle, guerre senza un re, nebbia lontana, un solo colore, […]



RICORDI

Avanza incontenibile il nulla, e da oscuri abissi  si leva una terribile angoscia.   Impossibili distanze si espandono, sublimando gli ultimi ricordi in frammenti d’amore…   …Attimi unici ed estremi, magnificati dagli intarsi del tempo, in sovrumane figurazioni d’immenso.   26.04.2010 Ciro Sorrentino



“Orrore” Dal libro “L’essere è poesia

Una striscia là dove c’è la guerra un popolo senza stato e senza terra. Una striscia contesa con la vita sempre più tesa da migliaia di generazioni senza una ragione. I bimbi corrono e piangono senza sapere dove saranno quando sarà sera. Lo sguardo speranzoso lassù pregano che null’altro venga giù. Accovacciati sotto le stelle […]



ATTIMI

Incantevoli scintillii avulsi dal tempo si levano dalla grazia del tuo essere, liberando leggeri e rari stupori.   E quando integre e sconfinate visioni si sublimano nel tuo etereo candore, nuove armonie si dispongono al mondo.   Meravigliose apparizioni esaltano allora la tua unica e stupefacente dolcezza, idealizzando l’universo intero.   23.04.2010 Ciro Sorrentino