Pagina 1 di 212

Letteratura Poeti Famosi



Regina dei Cieli // DALLA RACCOLTA “Alla bianca Colomba che è mia Madre”

È l’ora! Con la tua purezza hai svegliato il cielo impietrito nella vastità bruciata. Gli universi si sono colorati nel rosso battito delle tue amorevoli ali dorate. È tutto vero, Mamma! Sei Tu che doni la vita all’eternità, nella piena d’infinito. Amate sorelle, le sue lacrime sono sfere di luce che fanno da specchio ai […]



La tua anima // DALLA RACCOLTA “Alla bianca Colomba che è mia Madre”

…No, nessun tempo è finito! Lassù nel cielo, oltre ogni pianto sorgeranno i tuoi laghi. Il tuo sangue nutrirà le terre e le ignote spighe dorate. Del tuo amore si vestirà il grano nei vergini campi celesti. …Oh, Mamma, guarda!!! I tuoi sorrisi già nutrono i prati per le api in cerca di miele. La […]



Il tuo e il mio cuore // DALLA RACCOLTA “Alla bianca Colomba che è mia Madre”

Dalle tue sacre mani si levò un soffio –  …La vita si accese in me come palpito d’immenso. La scia delle tue rose si levò per unirsi al fresco profumo dei mandorli in fiore… Fissai i tuoi occhi e vidi… Ti vidi esultare come acqua che tremola alla luce. …Così saltai con fervore nella balza […]



Grande il nostro amore.

Grande il nostro amore. Grande è il nostro amore, superbo e altezzoso, sincero e veritiero, e il nostro cuore palpita con ostinata perseveranza. A volte son confuso, ma so dire ciò che il mio animo triste ascolta, l’urlo di un amore sacro, eterno e scontroso. Poi si disfa come neve al sole, e quanto dolore […]



Non vita

Non vita. Vita, tu immersa nei miei pensieri e rappresi concetti non condivisi, ma sono e sarò quella brezza dal colore di madreperla che fugherà i palpiti confusi di un cuore triste. Alzo le mie braccia al cielo e come malandrine ruberanno stelle e luci, poi più nulla solo un agghiacciante buio ed un freddo […]



Il sorriso…, nella tua voce

Donna di vaga bellezza, dormi con me, guida il sonno che sa di cenere come l’abete falcidiato per sempre.   Dormi con me, disseta le radici prima che affondino nella muta terra dove albeggia un drappo senza luce.   …Donna di vaga bellezza, attenderò l’elettrico brivido del tuo cuore, la luce che muove al rosso […]