Pagina 1 di 6123456

Letteratura Poeti Famosi



LA FATALE FRECCIA DELL’OBLIO

Nell’aridità del tempo cerco la tua fonte il riflesso delle tue acque.   Ma è densa l’angoscia e tristemente vado soffrendo l’invincibile sete.   È tuo il fresco sorriso il sogno più caro ora prossimo alla fine.   Così fluiscono le tristi ore e stridono svanendo sull’aspra riva del mio limbo.   Nel cielo di […]



Piaghe

Umana carnale natura congiunto tendo la mano alla luce dell’ombra effusa nel viale in mille bagliori di note suadenti e languidi canti; vago arrancando col sole cocente sabbia nel sangue del corpo piagato.  



LONTANO DALLE TENEBRE DELL’OBLIO

Franavo sulla cedevole terra disperatamente perso quando le tue mani mi presero.   Leggera vibrava l’aurora ma il tuo viso s’accese e il giorno apparve all’orizzonte.   Nel silenzioso abbandono s’udiva la tua voce la fede a proseguire oltre.   Sulla spaventosa e fredda via mi conducesti sicura lontano dalle tenebre dell’oblio.   Il dolce […]



SU LE STRADE DEL MONDO .

………. PREMESSA  ::: L’ ANIMA  E’ UN POZZO SENZA FONDO                                             CHE NASCONDE TUTTI I NOSTRI  PENSIERI                                            MENTRE IL CUORE VIVE I MOMENTI PIU’                                            BELLI DELLA NOSTRA VITA :::::: …….. VADO PER LE STRADE DI UN MONDO SCONOSCIUTOSOTTO UN CIELO CHE APPARTIENE A VAGABONDI SENZA PATRIA E SENZA BANDIERE ,DIETRO OGNI CESPUGLIO DI ROVO VEDO UOMINI […]



UN AMORE SENZA TEMPO.

PRIMA DI CONOSCERTI GUARDAVO IL CIELO STELLATO SENZA AMORE ,ORA SONO LE STELLE CHE GUARDANOL’ IMMENSITA’ DEL MIO AMORE PER TE ,IL PRIMO PENSIERO MI SVEGLIA  ESUBITO VOLA A TE  ,A TE CHE SEI LA SORGENTE PIU’ PROFONDAE LIMPIDA DELLA MIA VITA  .SEI TU CHE DAI RITMO A QUESTO MIO CUOREE MI PERDO NELL’ INFINITA’ […]



RIVERBERO D’UN SUONO D’AMORE

Giunse nuova pioggia sulla mia terra già inondata dai copiosi rivoli di ogni altra illusione.   Allora sognai un cenno e sostai in attesa perché l’acceso verso della tua fantasia avvolgesse ogni finzione.   Presto un’eterea fiamma sfumò le tenebre e il tuo fascino divampò in puri frammenti per un azzurro orizzonte.   La dolcezza […]