Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



NEL GUSCIO DI UNA CONCHIGLIA

Scegli la tua foto più bella.
No, non quella,
né questa, né quell’altra.

Scegli il viso,
e gli occhi innocenti
che questa vita ha tradito.

Ti ricordo sai?
Ti ricordo negli occhi
che ti fanno bella come una stella.

Quanti anni sono trascorsi?
Forse tanti, troppi
o forse nemmeno uno.

No, mia amata zia,
il tempo non esiste,
è solo una vuota conchiglia.

…Tu cavalcavi la vita
nella tua giovane forza,
io ti guardavo sempre sorpreso.

Non disperarti per i sogni andati,
non abbassare lo sguardo,
non piangere oltre.

Raccogli l’ultima lacrima,
fissa quella goccia di sale
e tienila sul palmo della mano.

Guarda con attenzione.
Cosa vedi in quella sfera?
Guarda con gioia, in mite silenzio!

Vedrai un arcobaleno.
Resta così in quelle luci
che sanno di amabile malinconia…

Fermati un attimo!

Ora vola in quei colori
che si stendono ad arco
nello smisurato azzurro del cielo.

Guarda ancora quella lacrima.
Vedrai cavalli bianchi
in corsa tra rigogliose praterie.

Tu aspetta! Solo un attimo!

Arriverà per Te
il più veloce destriero
e dispiegherà le ali all’infinito.

Ti porterà là dove vuoi…

Sulla riva di un lago
dove i fiori risplendono
nella luce di una vivida fiamma.

…Lassù il tempo non esiste,
non esistono porte –
gli spazi sono giardini di fiori.

Sopra di Te brilleranno più soli
e toccherai i pianeti
colorati dalle tue mani d’amore.

Balla ora… Canta e non fermarti.

Alza le tue mani al cielo –
Accogli quella farfalla,
e guarda bene i suoi battiti.

Chi pensi che sia?
Sei semplicemente Tu,
nella tua luminosa bellezza.

Sorridi, sorridi sempre.
La tua anima è così pura
in questa oscura vita che stringe.

Vola con la mente
in altre terre lontane
dove Ti aspettano nuove vite.

Non restare nel silenzio –
Vinci le ombre che coprono
i nidi dove stanchi cadono gli uccelli.

Sorridi, sorridi sempre.
Sorridi e cerca la tua anima
tra le morte foglie e i fiori appassiti.

Cercala tra i fili d’erba
nel mare di petali rosa,
tra nuove albe e rossi tramonti.

Non cedere mai, e cerca.

Cerca in quella conchiglia
abbandonata sulla riva,
cerca nel sorriso della solitaria luna.

Ascolta la voce del vento e cerca…

16.10.2019 Ciro Sorrentino

Dedicata a mia zia Lina

This entry was posted on venerdì, ottobre 18th, 2019 at 18:30 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sui Sogni, Poesie sul Mare, Poesie sul Silenzio, Poesie sulla Vita, Poesie Tristi, Poesie Varie, Storie e Fiabe. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: