Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Ovunque tu sia // dalla raccolta “Alla bianca Colomba che è mia Madre”

Sei acqua di sorgente
che rinfresca la terra
quando il sole esplode
negli infiammati orizzonti.

Sei il sogno d’amore
che si accende
nel volto della luna
che ritorna e spegne il buio.

Sei il calice che scioglie
i giorni e le notti
delle amate primavere
che eclissano gli inverni.

Le tue mani profumano
come petali di rose
sull’azzurro cuscino
che impreziosisce i sogni.

Il respiro del tuo cuore
è nel fuoco dell’estate
nelle brezze d’autunno
che sempre avvolgono le foglie.

La tua voce è l’unico canto
che accende trasparenze
sui nostri mutevoli passi
nelle curve di questo mondo.

Mamma,

Tu sei il vermiglio cielo
in cui le nostre ali si aprono
per andare serenamente
nel misterioso futuro che aspetta.

09/05/2021

This entry was posted on domenica, maggio 9th, 2021 at 07:46 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sui Sogni, Poesie sul Mare, Poesie sul Silenzio, Poesie sulla Vita, Poesie Tristi, Poesie Varie, Storie e Fiabe. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

2 Commenti

  1. Feola Raffaele Scrive:

    Ciao Ciro. Le tue frasi toccano il cuore ❤ splendida e meravigliosa interpretazione del ruolo delle mamme nelle nostre vite…ci mancano…mi manca…
    Ciao buona giornata e buona vita
    con affetto
    Raffaele Feola

    ... on July maggio 9th, 2021
  2. Ciro Sorrentino Scrive:

    Ciao, Raffaele.
    Grazie per la tua lettura.
    Le madri sono creature insostituibili: sono angeliche presenze che fanno da specchio a Dio.
    In loro, per loro, da loro ha origine il mistero e il miracolo della vita.
    Se l’universo ha un genere, quel genere si rappresenta nella donna-madre.
    Con affetto e stima,
    Ciro Sorrentino

    ... on July maggio 9th, 2021

Post a Comment




Security Code: