Letteratura Poeti Famosi



VIVO NELLA NOTTE CHE RESPIRI – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Ah fata, sento l’infinito nel battito della rosa che la tua fragranza reca fino alla linea folle dell’oceano.   S’accendono i vortici d’oro dei tuoi coperti petali – aromi persi nello scintillio d’affilate spine e steli affusolati.   Il tuo polline è il mio delirio, germinante amore, effervescenza sonora di bianca luna o di rosso […]



ROSA DI VELLUTO – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Mia Naiàde, che tutto riempi d’eterno candore, sii la sorgente che onde schizza sui lunghi filari degli oscuri pini.   Come lame taglienti le tue mani aprano le tele di ragno quando s’increspano per celare la vertigine e le velenose cattedrali di tenebre.   Il tuo fresco e nudo chiarore scheggi l’elmo del buio, il […]



RIFLESSO .

Il riflesso degli occhi si riflettano in specchi riflettendo la luce riflessa in limpide immagini . Il riflesso della luna si riflessa in onde di mare riflettendo la notte riflessa nella sua oscurità . Il riflesso di un sorriso si riflessa su bianchi denti riflettendo un bacio riflesso di sapori d’ amore . Il riflesso […]



PSICRONACA N° 45 ( REALTA’ TRASFIGURATA )

La luna di traverso su un rotolo di carta che srotola immagini in bianco e nero sta a guardare l’ inizio della fine di un romanzo , nervi a pezzi che si scollano dalla pelle creando un puzzle di pazzia surrogata che stenta a malincuore di creare quello che non esiste , occhi di girandole […]



L’ ERA DEL NUCLEARE ( ANNO 2755 )

Sguardi di pietra illuminati da cocenti raggi di sole immobili , fermi al tempo che avanza tra dune di sabbia e si abbandonano all’ eterno emisferico sfigurato , polvere cosmica avvolge enormi grattacieli senza eco dove il ruggito del vento semina masse di piombo fuso congelando di fumo nero acque e terre incrostate di muffa […]



MIA CARA NAPOLI .

Sei trasgressiva con i tuoi eterni scugnizzi che tra i vicoli senza sole portano un raggio di allegria , sei disilusa dal sangue che bagna la tua anima , amante e frenetica di musica e flogore mediteranea popolata da razze etneniche e suoni arabi e spagnoli , vicoli vestiti a festa con panni stesi da […]