Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Che notte solo, una notte, poi piu nulla.

Che notte, solo una notte, poi più nulla.

 

Gagliardi meditazioni
e tristi pensieri,
quanta noia
in tal esasperata sera,
per quasi che la notte
voglia divenir matrigna
di un cielo senza stelle
è privo armonia e chimere.

 

Sii benevolo notturno essere
e frena i tuoi folli affanni
fra poco giungerà
il nuovo giorno
col suo emaciato cielo,
privo di grandi luci
e grandiosi pianeti.

 

E i suoi angeli
si affiancheranno
agli afflitti e ai sofferenti,
e le malvagie insidie
svaniranno trascinandosi
come alienati su vecchi
carretti rumorosi
e cercheranno rifugi per celare
celare l’arcano e l’irriverenza.

 

Raffaele Feola Balsamo.

 

This entry was posted on lunedì, ottobre 18th, 2021 at 20:06 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

3 Commenti

  1. Feola Raffaele Scrive:

    Mi spiace ho ripetuto due volte la stessa poesia.
    Ciro mi daresti una mano gentilmente a toglierne una non sono riuscito a farlo io.
    Scusami tanto e ti ringrazio di cuore per la disponibilita’. Un fraterno abbraccio maestro.
    Tvb Raffaele

    ... on July ottobre 18th, 2021
  2. Ciro Sorrentino Scrive:

    Felice del tuo ritorno. Bella poesia.
    Non eliminare, modifica quella ripetuta, sia il titolo che il testo.
    Un abbraccio fraterno.

    ... on July ottobre 19th, 2021
  3. Feola Raffaele Scrive:

    Grazie Ciro….gentilissimo.
    Un abbraccio fraterno
    Raffaele

    ... on July ottobre 22nd, 2021

Post a Comment




Security Code: