Letteratura Poeti Famosi



Vita mia.

Vita mia.

Tal pensieri ed effimeri miraggi,
percuotono ciò che del nulla
ebbi a volere, serena e virtuosa
tu maldestra vita mia ora lesini
attimi di un passato arrogante,
ma limpido e sgombro da fosche
sensazioni, tu non sei eterna ma
giaci perpetua e laconica in attesa
di piegare ciò che resta di un sogno.

Nulla può sottomettere il fato,
tu destino che mi accompagni
son vinto e titubante che aspetti
a finirmi, conobbi l’ amore
ma non ne compresi l’ardore
ed ora sono nel limbo dell’incertezza,
vita mia tu non mi appartieni più.

Raffaele Feola Balsamo.



Non voglio credere.

Non voglio credere.

Volli essere ampolloso nel dire,
ma che agonia nel comprenderti
e raccontare amore mio,
ti amo e poi basta,solo silenzio.

Sono tracotante ed esecrabile,
ma sono solo innamorato
di te tesoro mio ed anelo
nel rubarti affetto e desiderio.

Certo sono insipiente, ma il cuore non sa leggere comprende solo passioni e sussulti idilliaci,tutt’altro che effimeri mesti e logorroici.

È giunto il giorno del Signore,
sento che mi è vicino e Lui
comprende le mie vessazioni,
Lo prego tanto e mi dona pace.

Dimmi che destino avrò
l’incertezza mi turba e rattrista,certo son puerile ma credimi non riesco ad amare.

Raffaele Feola Balsamo.



Auguri.

Ai poeti delle “Perle del Cuore”
vorrei augurare tanta serenità e
tanta pace,oltre tanta allegria in seno alla propria famiglia ed
ai propri cari.Mi ero preparato
frasi speciali, volevo dimostrarvi il mio affetto e la mia stima con parole ad effetto…ma sono caduto ancora nella ripetitività e scrivere la solita frase di rito…
“A U G U R I “
Vi ricordo il mio affetto sincero
e un pensiero speciale alla dott.ssa De Rosis,al dott.Beltrani,al dott. Ciro Sorrentino,ad A.Valdger, a Carmelo e tanti altri.
A tutti v.v.b. con affetto
Raffaele Feola Balsamo
.



DAMMI UN BACIO .

Mi manca la carezza del tuo sguardo ,
il suono della tua voce ,
la tua mano fra i miei capelli …. ,
e mi mancano tutte le favole belle
che mi narravano i tuoi occhi , ieri … ,
oggi …oggi ti allontani da me ,,,,
“” TU “” eri l’imprevisto
in cui avevo sempre sperato quando …
l’ha vita lo presa a calci
“” DAMMI UN BACIO “”
mi si ferma un nodo alla gola
“” e Tu “”
si tu , sei l’ ultimo brivido
che percorre il mio corpo lasciandolo vuoto di te .
sai che importanza eri tu “” non lo sai “”
l ’importanza era che ogni giorno m’ innamoravo sempre di più
“” di Te “”
non è nelle stelle che è conservato il nostro destino ,
“” ma in noi stessi “”
“” DAMMI UN BACIO “”
dovevo dirti le cose che volevi che ti dicessi ,
ma poi mi sono svegliato una mattina
e non c’era più tempo di dirtele ,
sono restate lì sospesi tra il rimorso e l’insoluto ,
in un vortice di ““ se potessi tornare indietro ””
che mi fa brutalmente ricordare
che indietro non si torna mai …
nonostante tutto ciò che è stato …
nonostante tutto
“” DAMMI UN BACIO “”
A volte mi chiedevo quale era il tuo modo di pensare …
forse eri talmente intelligente che non ti capivo ,
“” potrebbe anche essere “”
ovunque mi trovo non avrò più ciò
che realmente eri e sarai sempre …
“” mi mancherai “”
vorrei solo ricordarmi dov’è che ti ho persa …
“” DAMMI UN BACIO “”….l’ ultimo ….

carmine16….06/12/2018



“” E NOI COSI’ “”

Quando voli con la fantasia non ti serve
piú guardare in basso …
mi piace il tuo corpo, ma è la tua mente quella che voglio …
non è libero chi è schiavo del proprio corpo …
più che una donna ,
dentro di te c’è una grande dolcezza di bambina
“” Mi fai bene ! “”
Continua così ed in giorno troverai ciò che hai avuto sempre
senza saperlo … “” di avermi tra le tue braccia , “”
odio perdere tempo
io vivo per dominare l’amore , non per essere schiavo ….
La sicurezza è fascino e il fascino è dominio…
e tu di fascino ne sei avvolta
per molti non sei nessuna , ma per me sei tutto..
Ho sempre lasciato che il caos danzasse dentro di me
e spesso ho ballato da solo …
sono sempre stato insofferente alle regole ,
provavo piacere ad infrangerle…
per contro ho sempre cercato un ordine ,
“” disciplina… “” sono sempre stato ,
e sarò sempre uno sciolto …
Quando si cambia si soffre …
quando si soffre si cambia
e in un attimo puoi toccare il paradiso
e saziare l’ inferno di un amore
ma poi pensi a più tardi ,
a quando un certo giorno freddo di novembre
rientravo in una casa calda e trovavo te
e allora evocavo arcobaleni ,
con brividi e polvere di ali di farfalle …
Non è niente la distanza ,
se mi sei rimasta addosso
a tirare tardi per rubare alla notte quella parte di noi
che abbiamo svenduto di giorno
io e te siamo un aoristo gnomico
che alla fine di questo tempo circolare ci ritroveremo …
“” e noi così “”….
ritorneremo alle origini per guardare avanti …
imparare ad avere fiducia …
perchè è un inferno essere amati da chi non ama …

carmine16…..18/11/2018



Visioni.

Visioni.

Quante volte ho intravisto
il tuo nome lassù…si lassù,
in alto, molto in alto,
confusa fra quelle nuvole
ma nuvole non erano.

Dio mio quanto è alto
il cielo, ed è ancora più su
il Paradiso ed il suo eterno
esistere e tu sei l’eterno fiore
che inaridisce mille e più volte,
e mille più volte risorge.

Io mi accorgo delle tue lacrime, lacrime di pioggia
e di silenzio,silenzio e dolore.

Non fuggire ora sei mia,
ora appartieni a quei sogni
che tanto ho fremuto di avere
e che ho smarrito si smarrito,
sul tracotante e continuo
struggente viale del tramonto.

Raffaele Feola Balsamo