Letteratura Poeti Famosi



QUEL VECCHIO , TUO PADRE .

Questa mattina di intenso freddo di gennaiodalla piccola finestra della cucinavedi all’ angolo del palazzo quel vecchiotutto solo fermo all’ angolo del palazzo di fronte ,è da un pò di tempo che lo osservi estamattina hai decisa di incontrarlo ,un vecchio con un bastone per sostegno ,un vecchio con modi gentili e un sorrisopieno di mistero ma affascinante […]



MORSI DI POESIE .

                                                             LA MIA MORTE. Dolce canzone che si perde nel nulla ,sulle note inumane si perdeil mio assurdo pensiero , nello specchio invitante della vitasi riflette la mia opaca immagine , eppure io sono ormai lontano ,sto morendo e la mia morte èuna delle peggiori che non ha nè tempo nè fine ,nel tramonto infuocatoi miei occhi […]



IPOCRITI E FALSI …

PREMESSO , QUESTA E’ LA MIA ULTIMA POESIA CHE SCRIVO SU QUESTO SITO , NEL RISPETTO DI TUTTI VOI CHE LEGGETE SU QUESTO SITO HO IL DOLOROSO COMPITO DI DIFENDERE UNA PICCOLA AUTRICE , CHE PER COLPA DI QUALCUNO , HA FATTO TOGLIERE UNA SUA OPERA …. UN CALOROSO SALUTO VI GIUNGE DAL MIO PROFONDO […]



SOCIETA’ PERDUTA .

Nella profonda calma notturnadorme il mondo senza più sogni el’ immensa moltitudine di pensiericade sulla terra lasciando in ombralacrime che lacerano la vita .Ecco che dal buio spuntare un alto funzionario che lo si credeun’ onesto uomo di fede ,ma un bel giorno quell’ uomo di fedeammazza e stupra bambine , perchè ?Ecco che dalla strada […]



ANCORA .

Ancora gambe di bambini tremanosotto il peso eccessivo del lavoro eil lavoro continua a restare debitorenei confronti di molti uomini mentremolta gente continua a riempiretreni di valigie e speranze ,mentre troppe madri piangonofigli lontani cupidamente falciatidal capitalismo del benessere ,e mentre tutto ciò avviene ,altri uomini vecchi montano questo nuovo anno di miseria .    Carmelo  […]



COME IN UN INFERNO !.

Ogni domani è morteall’ ascoltare del tempocon il tintinnio metafisicodel cranio  ,Satana fra gli scoglinelle anfrattuosità della mentecome in un inferno di nuove meravigliemi annuncia il Paradiso dei superbi ,ma giace ogni voltalungo la strada delle contraddizioni .Se potessi spezzare l’ Eternodirei a me stessocome il caso mi portò sulla terraa partorire dal ventre d’ […]