Pagina 4 di 1512345678910Ultima »

Letteratura Poeti Famosi



GLI SPAZI TUTTI E IL MIO UNIVERSO dalla raccolta “A Sylvia Plath”

D’ignoto e puro amore si nutrì la tua vita che si rialzò più volte, invano gridando – “Aiuto!”   Rimase puro il tuo grido, fresca la tua anima fu rapita dalle onde di liquido e vaporoso fuoco.   Ancora risuona la tua voce, e strazia l’incompreso perso in questo vieto così vacuo mondo di spettri. […]



Sottile e fragile

Sottile e fragile   Notti desti e giorni fecondi, cosparsi e derisi da una strana e fatal ansia, non intesi che il tempo è tempo, e non resta che cenere dopo un  gran fuoco, che importa il volere, il dare è feroce, il prendere  è vorace, il cercare impossibile, il trovare è potere, ma non […]



La ricerca dell’Assoluto in “NEGLI ECHI DELLA NOTTE” di Ciro Sorrentino

NEGLI ECHI DELLA NOTTE   Al tramonto vibra ogni respiro sul filo d’orizzonte…, non si vede la fine solo vampate di rosso nell’infinito.   Rimbalzano voci lievi brezze di un cielo lontano…, ingenui e luminosi vanno i globi rincorsi dalle spume.   Sottili rimbalzano le bolle d’aria sulle pareti ardenti…, bruciano fili di fumo vivo […]



Cela, nascondi, taci.

Cela, nascondi, taci   Tu che fosti e non sei che linfa trascorsa, non sfregar le mani sulle tue candide tempie e non serrare gli occhi, alza alza il capo e osserva quanto grande è il cielo, lui è incontaminato non conosce affezione, inganno, angoscia, e in ogni astro vi è passato e futuro, no  […]



Follia, solo follia.

  Follia, solo follia.   Folle e folle fui, seminai vento e raccolsi affetto, non ebbi sentore e colsi fragranze, volli il freddo e giunsero fiori e gemme abiette.   Volli, fortissimamente  volli amore, e raccolsi spregi, che fare della freccia che il perfido Cupido scoccò con occhio bieco, egli mancò il bersaglio e trafisse […]



PERIFERIA .

Giù , negli angoli più bui della notte,sulle macerie ammalate di ricchezzesognate nel sonno e mai avute,dalle tettoie il gatto miagolava senza sostae la luna sembrava che dormisse sul serio;là in mezzo a quelle case affumicatee pregne di odori nauseantiavrebbero costruito una caserma,e c’è chi dice che quel posto fosse statoscelto perchè le donne quasi […]