Pagina 3 di 512345

Letteratura Poeti Famosi



Autore di un addio.

  Compiacenza nell’amare con ardore e   senza superbia, la natura indifferente non concede tregua a chi si erge ad arbitro nella vita del mortale essere, fragile e incapace, e spesso  latore di malinconici ossessivi ardori.   Onnisciente e superbo non tenni conto di colei che pur concedendosi al mio folle  amore, rimase triste e impassibile, ella comprese il […]



Lo sguardo.

Ancora con quanto coraggio lo sguardo amichevole.   La porta si chiude si sfiorano leggermente l’anima e il dolore.   Con quanta autenticità prima Lo sguardo senza amore. Share



Folle acqua

  Un sibilo, un tuono, un sentore di paura, le nuvole nere si accalcano, il sole si nasconde.   Le mani nei capelli, le mie tremule gambe fuggono ma io resto immobile, l’ansia mi attanaglia, e  quando tutto finisce l’acqua ha compiuto il suo dramma.   Rovinosa e  improvvisa devasta il passato strappa il presente […]



I miei fantasmi. ( A Maria Pia Feola )

I miei fantasmi. Il cielo è denso di nubi, il manto d’erba brioso e freddo, par quasi scricchiolare sotto i miei passi. Che silenzio, uccelli zittiti forse son parte di un dipinto, odo e vedo eppure son cieco e sordo. La notte ha smesso c’è il giorno, i fantasmi ora son trasparenti con bianche vesti […]



Vedo

  Vedo cielo e azzurro, voli di esseri variopinti e guizzanti stridenti e felici.   Io son li a rimirar ciò che è bello, sublime come il piacere dopo l’angoscia, la luce dopo il buio, ossequioso e riverente verso ciò che il buon Dio ha donato ad esseri strani e mutevoli, indifferenti e irrispettosi, che […]



I vecchi attori

  Oggi mi son recato nel teatro, che magnifico luogo, a volte si ode e si parla anche di musica.   Pimpante il mio cilindro, e il bastone con punta e manico d’argento, lo brandisco come fosse la spada di un impavido eroe mascherato.   Il mio curioso sguardo segue con  interesse i preparativi dei […]