Letteratura Poeti Famosi



LA NOTTE E LA STREGA .

QUANDO LA NOTTE SCENDE E L’ UNIVERSO SI VESTE  A LUTTO NEL BOSCO MISTERIOSO E INTROVERSO SI RISVEGLIA TUTTO , C ‘ E’ UN’ ANSIA MISTERIOSA NELL’ ARIA E INTORNO UNA PAURA CHE SI VUOLE CONOSCERE . IL TEMPO SI FERMA , RESPIRA SENZA FARE RUMORE , LA NOTTE S’ ILLUMINA IN UN PUNTO SOLO […]



L’ULTIMO GIORNO .

ASPETTARE QUASI IMMOBILI L’ ULTIMA ORA , CON IL FIATO SOSPESO COME QUELLO DI UNA MADRE ; PENSARE AL TEMPO CHE NON PASSA E TREMARE DI PAURA CON QUELLA INNOCENZA DI UNA DONNA CHE PER UN ISTANTE E’ BAMBINA . IN QUELL’ ULTIMO ATTIMO SI SCOPRONO GLI OSCURI SEGRETI DI UN MONDO CELATO IN SILENZIOSI […]



REALTA O SOGNO ?.

 NON PARLARE DI BENE ,AMORE , E GUARDATI INTORNO …, NON PARLARE D’ AMORE ,AMORE , E GUARDATI VICINO…, L’ AMORE  E LE SPERANZE OGGI CI SFUGGONO VIA COME SERPI INAFFERRABILI LASCIANDO NELL’ ANIMA QUELLA SENSAZIONE DI AMARA ILLUSIONE ALLA RICERCA DI CIO’ CHE OGGI TROPPO FACILMENTE CI HA ABBANDONATI . TU PARLI DI SPERANZA […]



BOREA .

LAMPEGGIARE  DELL’  ORIZZONTE AFFANNOSO  DI  CALORE , VOLARE  DI  INSETTI  TRANQUILLI NELLA  PACE  DI  UNA  NOTTE  D’ ESTATE , ANSIMARE  DI  UN  CANE  DA  CACCIA SEDUTO  AI  MIEI  PIEDI , RUMORI  DI  FOGLIE  APPENA  SMOSSE DA  UN  VENTO  LEGGERO , SOGNARE  DI  AVERLA  ANCORA VICINA …. STRANO  MA  ASPETTATO : NON  TROVARSI  PIU’  ESSERE  UMANO […]



OPPRIMENTE DINIEGO

 Non più improvvisi bagliori, confusi all’azzurro del cielo, e il vivido brillio di fiori odorosi…   …Solo dissimulate visioni d’amore, ora secolari sproporzioni, nel nulla emotivo.   Non più i  dolce sogni dorati, tra i puri e candidi veli, della fata del lago… …Pochi deformati ritagli d’un sogno, come irrecuperabile distacco, nel freddo addio.   […]



NEL RICORDO DI PADRE.

TENERI ABBRACCI E BACI , CAREZZE CALDE DI MANI CHE LIEVEMENTE TI DAVANO TANTO AMORE , CORSE SUI PRATI FELICE DI SAPERE CHE C’ ERA LUI , SORRISI ,PAROLE E TANTE COCCOLE CHE RIEMPIVANO IL TUO PICCOLO CUORE . TU ,HAI GLI OCCHI DI TUO PADRE , QUELLI GRANDI OCCHI NERI CHE GUARDAVANO UN MONDO […]