Letteratura Poeti Famosi



VIVO NELLA NOTTE CHE RESPIRI – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Ah fata, sento l’infinito nel battito della rosa che la tua fragranza reca fino alla linea folle dell’oceano.   S’accendono i vortici d’oro dei tuoi coperti petali – aromi persi nello scintillio d’affilate spine e steli affusolati.   Il tuo polline è il mio delirio, germinante amore, effervescenza sonora di bianca luna o di rosso […]



ROSA DI VELLUTO – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Mia Naiàde, che tutto riempi d’eterno candore, sii la sorgente che onde schizza sui lunghi filari degli oscuri pini.   Come lame taglienti le tue mani aprano le tele di ragno quando s’increspano per celare la vertigine e le velenose cattedrali di tenebre.   Il tuo fresco e nudo chiarore scheggi l’elmo del buio, il […]



TI CONDURRO’ .

Ti condurrò con me in un luogo fantastico e senza che tu lo vorrai con un bacio ti sussurrerò “” Ti amo da morire “” Ti condurrò con me , lo farò con amore e dolcezza donandoti emozioni e serenità in un mondo segreto del mio cuore che sa solo dirti “” Ti amo ” […]



CHE SARA’ DI NOI . ?????

Cosa siamo noi ? Se ogni parte di noi s’ infrange violentamente su carne impresse di carezze rubate al chiaro di luna . Cosa siamo noi ? Che possediamo un corpo sen’ anima che si rifuggia in ogni framento della nostra esistenza . Chi saremo noi ? Se dopo un brivido di palpitazione che si […]



STANZA D’ ALBERGO .

E siamo qui spogliati in questa stanza d’ albergo che unisce e divide tutto ciò che ci appartiene , e siamo qui spogliati in questo letto d’ albergo dove tutto è desiderio , E siamo qui senza anima in questa stanza d’ albergo come due nudi vermi colpevoli e innocenti su candite lenzuola bianche , […]



IO C’ ERO .

Strano è la vita che ti circonda , vai a dormire tranquillo e sereno e la mattina ti ritrovi con due parole insignificanti e vuote d’ amore “” PERDONAMI , IO NON TI AMO PIU’ “” . Che strano buongiorno dopo tutte le pulsazioni del tuo cuore malato io c’ ero , dopo tutto quello […]