Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Stella d’autunno.

Stella d’autunno.

 

Son come un triste autunno,
avevi ragione amore mio, sei
fuggita verso una primavera
lontana, ma sappi che quando vi sarai giunta sarà autunno anche la’, forse più freddo.

 

Ti prego lascia che ti spieghi
io non son sempre così
deludente e affranto, spesso
oppresso e sterile d’affetto, son
solo teso ad ascoltare quel
vecchio carillon carico di lontane emozioni che mi strizzano il cuore
e percuotono l’anima, che estasi lieta e meravigliosa.

 

Ho raccolto gli astri più belli,
i più luminosi, ho tenuto
i sogni più belli e ho donato
tutto a Te mia cara, tienili stretti e ricorda l’amore mio quando grande può essere, generoso e veritiero e sincero, ti amo tanto.

 

Conserva fra i fogli del tuo libro più caro il mio fiore preferito ti ricorderà di me quando non ci sarò più e sono certo che vivrò per sempre in te mia dolce stella d’autunno.

 

Raffaele Feola Balsamo.

 

This entry was posted on mercoledì, dicembre 30th, 2020 at 19:36 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commenti

  1. Feola Raffaele Scrive:

    Buon anno a tutti. Che sia l’anno della rivincita per tutti i
    sofferenti e per coloro che hanno perso i loro cari, che abbiano rassegnazione e serenità.
    Raffaele Feola Balsamo.

    ... on July dicembre 31st, 2020

Post a Comment




Security Code: