Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Mia Signora.

Mia Signora.

Io folle scriba di antichi dolori
che dir di brevi amori e tracce
di verità malcelate su costei vita,
arida e dalle insane virtù,
usurpatrice di gioia e artefice
dei miei infranti sogni.

Madre mia che feconda sia
ora tal mia esistenza,
che di sentori tristi
ebbe nei giorni bui
colma di meritate amarezze,
or mi giunga il Tuo perdono
per il mio non conoscere,
dell’insipienza testarda
e per aver percorso sentieri
costellati di indifferenze dolorose.

E quanti pianti io ebbi mia Signora,
sii Tu benefica verso il perduto uomo
che nulla comprese e nulla costipò
dei tuoi doni preziosi
nell’arido e distratto cuore,
tanto nero quanto fragile.

Madre mia Tu sei colei
che si insinuò nei miei sogni,
e mai lasciasti il mio destino,
son Tuo devoto e mai volli
e mai potei scordar
quel tuo sguardo d’amore,
io son qui e piango,
adesso ho compreso,
ti prego fa che io giunga a te,
son felice, ma tanto ansioso,
sii generosa Madre mia
e ascolta chi non seppe farlo
quando ne ebbe
l’inaspettata occasione.

This entry was posted on lunedì, luglio 28th, 2014 at 20:44 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commenti

  1. Ciro Sorrentino Scrive:

    Una commossa preghiera, un’invocazione alla Donna deificata che aveva predetto, come un oracolo, ma che non era stata ascoltata.
    Adesso colui che ne rifiutò la guida e i consigli ha compreso la vita e di essa il dolore, e tutte le delusioni lo hanno sorpreso e ferito, ma soprattutto fortificato nel corpo e nella mente.
    Amico mio, credo che tale Donna/Dea sia più contenta di vedere che il suo amato figlio sia cresciuto con tale consapevolezza, da solo, senza che nessuno lo prendesse per mano, per salvarlo dalle mille insidie della vita.
    E’ proprio nel patimento che si raggiungono i grossi traguardi.
    L’ambita meta per ogni essere umano è la capacità di analizzare e capire, per agire con amore e scienza.
    A presto,
    Ciro Sorrentino

    ... on July luglio 28th, 2014

Post a Comment




Security Code: