Letteratura Poeti Famosi



Il Bosco.

Il Bosco Quanti rumori nel bosco in questa notte fatata, mille fruscii e tante ombre, ma non temo il fuggi fuggi dei piccoli amici notturni loro mi sono amici e percutono il silenzio, quasi a sfatare le mie malcelate ansie, la solitudine spesso aiuta a ricomporre le ferite del cuore, poi irrita e ferisce senza […]



Il bicchiere di vino.

Il bicchiere di vino. Se ti giunge il timore e l’ansia riempi il tuo bicchiere fino all’orlo lui non si indispettisce a contenere tanto allegro vino… pensa solo a svuotarlo e nel mentre batti il calice, con quello del tuo nemico, dal cuore scarno e rattrappito mormora prosit, lui alzerà il braccio ma non berrà, […]



Non mi ami più.

Non mi ami più. Amor che non volle, pensieri atroci e stelle che si dissolsero veloci, che amor strano, si disgregano le tenere frasi e quanta orribile disperazione. La campagna mi parve disagevole e irritata, e la mia donna vestita senza ritegno con vestiti logori, non volle apparire bella, smunta e sfinita mi chiese un […]



Che Pazzia.

Che pazzia. Che pazzia smettere di crederci, io sono un pupazzo di stoffa che non sorride mai ma dona compagnia, io ci credo che la speranza è ultima a morire, ma se dovessi entrare prima in quel luogo di morte che ne sarebbe della speranza. Sono solo un pupazzo che il buon Dio ha donato […]



Fuggiamo.

Fuggiamo. Fuggo, Fuggi ma sii lesta il vento del dolore è veloce e l’amore è strano nel giungere, a volte basta un bacio, ma non tollera gli inganni. Tu non voltarti, va e non dispiacerti la clemenza non esiste solo compatimento, sbagliai e ti persi, ma che importa amo il mare, il cielo e le […]



Nel tempo che fu.

Nel tempo che fu. Nel tempo che fu dell’amore ero, ora non più, quanta gaiezza sfoggio arte e amici tanti ora trionfo, ma di nulla, atticciato e come uno sventato ho spento la lampada di Diogene, pazza vita che fai scombini e ricomponi. Ma volli tanto, che sollievo, ebbi tutto che illusione io fui maldestro […]