Letteratura Poeti Famosi



MIA CARA NAPOLI .

Sei trasgressiva con i tuoi eterni scugnizzi
che tra i vicoli senza sole portano un raggio di allegria ,
sei disilusa dal sangue che bagna la tua anima ,
amante e frenetica di musica e flogore mediteranea
popolata da razze etneniche e suoni arabi e spagnoli ,
vicoli vestiti a festa con panni stesi da balconi a balconi
che danno colori e vita alla tua eterna malinconia ,
magica e misteriosa di storie antiche ma sempre attuali ,
sei unica in melodie vecchie e nuove che tutto il mondo canta ,
fra vecchi barboni e artisti che giorno per giorno su piazze di voci napoletana
decantano la tua eterna bellezza facendo di te un palcoscenico a cielo aperto ,
sei come una bella donna che ti offri alla povera gente per amore e speranza ,
tremi e nascondi con una canzone il dramma della tua terra di fuoco
dove furfanti e politici oscurano il sole della tua immagine splendente ,
non ti ho mai persa mia bella NAPOLI , sei meravigliosa ma abbandonata
tra ricchezza sbandierata in luccicanti pietre di mare e nascoste miserie ,
sei splendità nella notte al limite di passioni e drammi d’ amore
ma falsamente pudica nella tua povertà e silenziosa nel tuo dolore
addormentata e cullata con il soffio del mare , sei unica nel mondo ,
a te mia cara NAPOLI CHE SEI SEMPRE NEL MIO CUORE …

carmine16….09/08/2017



OPPOSTI …

Opposti da una linea sottile
trascorriamo le nostre vite
su strade diverse dei nostri sogni ,
tu con un marito senza affetto ,
una sigaretta tra un bicchiere di vino
e uno schiaffo …
io , vestito a festa senza colori,
mille bolle d’acqua negli occhi
e un cuore a meta ,
opposti dai vetri di una finestra
avvolgiamo le nostre vane speranze
a un domani che sia migliore
e un angolo di cuscino per sognare ,
tu con un frugale pasto senza amore
sottometti il corpo a tuo marito
senza carezze e anima ,
io , tra rabbia e odio incontrollabile ,
trascorro vuoti giorni senza senso
e un corpo infreddolito ,
opposti a sguardi e sorrisi
rimandiamo al dopo di sospiri accodiscenti
che il vento disperde nell’ aria
lasciando vuoti di parole ,
tu , con un occhio blu
e un rivolo di sangue sulle labbra
chiedi pietà per il tuo corpo insaguinato ,
io , tra quattro mura arrrugginite ,
mi danno l’ anima per averti difesa
e ora opposto alla libertà
mi lascio morire senza te ….

carmine16…27/08/2017



DONNE SOLE .

Il cielo carico di piogia ,
suono di una campana lontana
e un segno di croce al cielo
con un bisbiglio di una preghiera
e ricomincia un’ altro giorno
dove il tempo stampa su muri neri
immagini di storie di donne sole ,
amaro è la vita e il sapore aspro
stringe il petto di ricordi belli ,
mormorii di donne su ricami di pezze
che cucino cuori pieni di ansia
e la rabbia sbolla in tristezza
che lascia nell’ aria strani sorrisi
di donne sole abbandonate ,
vecchio è il paese e bianchi sono i capelli
imbiancati come la neve di dicembre
che cade e nasconde lacrime calde
da volti di donne sole e dimenticate ,
un abbraccio e sorrisi spenti
dove il tempo rivede donne nei campi ,
duro lavoro sulle mani e tramonti di pioggia
che rinfresca memorie rinchiuse nel cuore ,
impalpabili sospiri su labbra di donne sole
che al chiaro di luna calante aspettano con ansia
il ritorno di uomini che non hanno più volti
che con la notte oscura cancella dagli occhi lacrime
infelici di donne sole alla fine di una vita di sogni .

carmine16…29/08/2017



ONDE D’AMORE – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Farfalla di luce celeste,

le tue ali esaltano

il mio desiderio

quando s’agitano

sulle acque dei ruscelli.

 

Ali di trasparente seta,

limpida e tersa,

seta finissima

adagiata sul fondo

dei tuoi luminosi occhi.

 

Nella tua anima ignota

sorge l’aurora,

e il giorno di fuoco

che le oscure tenebre

consuma con onde d’amore.

 

21.12.2017 Ciro Sorrentino

 



UN CAFFE’ E UNA SIGARETTA .

L’ aroma del caffè si confonde
con il fumo di una sigaretta ,
aspiro questo strano miscuglio
che sa di caffè bruciato
mentre aspetto con i miei pensieri
il suo arrivo che si confonde
tra gente che va e viene ,
di soprassalto i pensieri si spezzano
e la realtà si materializza ,
sono solo , solo con una tazza di caffè
e una sigaretta mezza spenta ,
mi rendo conto che lei non verrà ,
ancora una volta
mi sono illuso di vederla
tra gente che va e viene ,
tra gente frettolosa
gente che chiede un caffè e via ,
gente che non ti guardano
e lei che non si vede ,
che strano sapore ha questo caffè ,
ormai è freddo come questa aria ,
ancora una volta solo
seduto a un tavolino di un bar
con un caffè freddo
e una mezza sigaretta spenta
tra le mie labbra e lei
anche questa mattina non si vede ,
con mano tremante
mi accendo la mezza sigaretta
e con un semplice cenno
chiamo il cameriere e pago il caffè ,
solo con me stesso
mi ritrovo tra la gente frettolosa
che va e viene ,
anche oggi come ieri solo
con un caffè e una sigaretta
senza lei .

carmine16….03/09/2017



SOGNARTI LONTANO E…

Stringerti…
Tentarti ad essere
tentata…
Misurarti col cielo ,
con gli alberi ,
con le stagioni
mutevoli del cuore…
Provare gli infiniti brividi
del contatto
della nostagia ,
scoprire la mia
femmilità di donna…
Sentirti mio ,
aprire un banale dialogo
ma vero e tacere
al tuo cuore ,
sognarti lontano e…
Riaverti vicino ,
misurarmi con il mio
inconfessato desiderio
di prenderti …
Sfiorarti e bruciare
insieme questi attimi
d’ amore …
Mentire alla notte
che scende colmando
i nostri cuori
di desideri confusi ,
di ricordi trepidi
di tanta nostalgia di noi,
sognarti lontano e…
Svegliarmi con una carezza
respirando il tuo alito
donandonti parte di me ,
aspirare al tuo futuro
e sentirmi dire
che i sogni svaniscono
all’ alba …
Sognarti e non averti …

carmine16…30/07/2017