Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



SOGNAI UNA FATA…

Sognai una fata…

 

…Scelsi la sua via

la rincorsi per anni

senza mai raggiungerla.

 

Vissi nell’inquieto tumulto…

 

…Speravo, ardevo, tremavo

sembrava più vicina

ma presto svaniva.

 

Il destino si accaniva…

 

…Giocava le sue carte

rilanciava sempre

vinceva ancora.

 

Finalmente arrivò il tempo…

 

…Il sentiero era alla fine

lei sostava indecisa

rapito la raggiunsi.

 

Il primo impaccio…

 

…Un sorriso, uno sguardo

il primo dolce ciao

una passeggiata.

 

Fuggitivi agli occhi del mondo…

 

…In giro come raminghi

inseguiti dagli altri

incerti ed inermi.

 

Meschino e bugiardo destino…!!!!

 

…Schivo e sordo al vero

imperversavi su noi

cedemmo il passo.

 

Ci salutammo impacciati…

 

…Tremanti come foglie al vento

travolti da forze oscure

umanamente soli.

 

Aspettavamo storditi…

 

…Era un sogno impossibile

sacrificato nell’alchimia

di un umido sguardo.

 

Occhi di spento cristallo…

 

…Ci salutammo soffocando il pianto

credendo nel nostro domani

in un diverso futuro.

 

Ah terribile realtà…!!!!

 

…Tu assurda mistificazione

come misero insulto

hai vinto ancora.

 

Ma dimmi, cosa hai creato…?

 

…Quanto e cosa hai vinto

spegnendo l’ultima scintilla

come sopravvivrai in eterno?

 

Ti spegnerai…!!!!

 

…Tu carnefice sarai vittima

specchio privo di immagini

frantumato calice senza luce ed anima.

 

13.08.2011 CIRO SORRENTINO 

This entry was posted on sabato, agosto 13th, 2011 at 16:55 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sui Sogni, Poesie sulla Vita, Poesie Varie, Storie e Fiabe. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: