Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



PER ALESSIA E LIVIA (PICCOLE ANGELI BIONDI)

LA’ OLTRE LE PORTE DEL PARADISO
IO VERRO’ A CERCAVI ,
ANCHE QUANDO I MIEI PENSIERI
NON AVRANNO PIU’ NUVOLE PER
SCRIVERE I VOSTRI NOMI
UNA LACRIMA DI VITA VI DONERO’ .
OLTRE LA NOTTE DEI SOGNI
IO VI SOGNERO’ ,
E NEI MIEI SOGNI DELL’ ANIMA
VI REGALERO’ LA MIA ANIMA
PER FARVI VIVERE DI NUOVO .
LA’ SU POESIE SCRITTE
IO SCRIVERO’ IL VOSTRO STUPENDO SORRISO ,
PICCOLI ANGELI BIONDI

SPEZZATI DELLE ALI DELLA VITA 
IO VI DARO’ LA FORZA DI VOLARE
LA’ DOVE GLI ANGELI VI FARANNO SORRIDERE .
QUANDO TUTTA LA VERITA’
SARA’ SVELATA  E LA LUCE
DEI VOSTRI OCCHI RITORNERA’
ANCORA A SPLENDERE SU’ LA VOSTRA STORIA
IO VI REGALERO’ IL MIO SORRISO DI PADRE ,
E QUANDO LA LUNA SOLCHERA’
SULLE VOSTRE TOMBE SENZA NOME
IO SARO’ QUI’ A SCRIVERE
LA VOSTRA VOGLIA DI BAMBINE SCOMPARSE
NEL NULLA DI UNA FOLLIA DI UN PADRE INCOMPRESO …….
    CARMELO  FERRE’……19/03/2011

This entry was posted on sabato, marzo 19th, 2011 at 17:40 and is filed under Poesie sulla Vita, Poesie Tristi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

6 Commenti

  1. Ciro Sorrentino Scrive:

    Caro amico, la dolce tenerezza di questi versi si articola e cresce fino a sublimarsi in questo luogo poetico emblematico:

    “Quando tutta la verità sarà svelata e la luce dei vostri occhi ritornerà ancora a splendere su’ la vostra storia io vi regalerò il mio sorriso di padre,…”

    Si avverte una profonda ed intensa aspirazione, il desiderio di ricongiungersi e di riconciliarsi con le anime più candide, e la voglia di rivelare la forza e l’energia salvifica di una incorrotta ed innocente purezza.

    È una poesia “epifanica”, costruita sul filo di emozioni che si moltiplicano a dismisura, in un crescendo “tragico – esponenziale” che cerca e trova, oltre la realtà della miseria umana, la sostanza stessa dell’universo e del suo Creatore, e di questa ne rappresenta la tensione e l’amore:

    “…io vi regalerò il mio sorriso di padre…”

    A presto.

    Con l’affetto di sempre, CIRO SORRENTNO

    ... on July marzo 20th, 2011
  2. carmelo Scrive:

    mio caro amico e’ vero tutto cio’ che hai scritto su questa poesia e ti rigrazio molto , vedi io ho tre figli , una di quasi 13 , un’ altro di 9 e il piu’ piccolo quasi 6 e so cosa vuol dire amare , io per loro darei tutta la mia vita , in ogni istante e in ogni luogo tremo per loro , questa societa’ sta uccidento il valore della vita e io ho paura di quello che puo’ accadere e pensando a tutti quei bambini che vengono ammazzati dai loro genitori snaturati ho voluto scrivere questi pochi versi , scusami dello sfogo e ti lascio con una stretta di mano tuo caro amico carmelo……

    ... on July marzo 20th, 2011
  3. carmelo Scrive:

    saimon grazie , mi dispiace di non poterti parlarti personalmente e farti sentire la mia voce , ma tu immagini una voce tremolante e piena di dolcezze che ansimando ti legge una poesia , tu immagini ,sentirai la mia voce ….un dolcissimo bacio dal mio cuore ciao .

    ... on July marzo 20th, 2011
  4. saimon Scrive:

    caro carmelo è stupenda questa poesia .
    grazie per avermi risposto.
    apprezzo molto il sentimento che provi verso le due piccole gemelline.
    e molto brutto sapere che i propi bambini si sono disorentati per colpa di un pazzoide.
    se rubbassero tua figlia che cosa faresti?
    rispondi a questa domanda, perfavore.
    con affetto saimon

    ... on July marzo 20th, 2011
  5. carmelo Scrive:

    che cosa farei ,e’ una domanda a cui non posso rispondere , ma una cosa e’ certa impazzirei di dolore ,
    io a volte non riesco a concepire questa societa’ del benessere , ora che tutti hanno a portato di mano la tecnologia si sono persi i veri valori della vita , ai miei tempi tutto cio’ non c’ era , sai io mi divertivo a giocare con le scatole di pomodoro ed ero felice , mi bastava la fantasia e tutto era cosi’ semplice , ora invece che ci sono i giochi eletronici non c’ e’ fantasia , perche’ la fantasia e’ scomparsa nei giochi eletronici . ecco in che mondo viviamo , non c’ e’ piu’ dialogo ma solo telefonini e giochi vari , questo e’ il mio piccolo parere , ciao alla prossima …carmelo

    ... on July marzo 20th, 2011
  6. saimon Scrive:

    caro carmelo ti do al 100% ragione.
    e vero prima ci si divertiva per una sciochezza, ma ora è cambiato tutto.
    e come tutte le volte ti voglio ringraziare per avermi risposto, vorei vedere il tuoi viso e sentire la tua voce, ma non posso perchè non ci potremo mai incontrare, ma anche se ci incontreremo non ci riconosceremo nemmeno.
    ti voglio faro una domanda:” dove abiti tu?in quale regione, in quale città, in quale capoluogo, vorrei sapere tutto di te, dove lavori, tutto vorrei sapere”.
    ti prego rispondimi.
    con affetto … simi

    ... on July marzo 21st, 2011

Post a Comment




Security Code: