Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Quanto scalpore per un addio

Quanto scalpore per un addio.

 

Mia cara quanti silenzi 
fra me e te, non ci sono dolci
parole nei nostri abbracci,
i nostri cuori son silenziosi eppur battono all’unisono,  quanto amore fra noi
in ogni dove e sempre.

 

In quella piccola casa in
cima alla montagna quasi 
a toccare il cielo fu l’addio
del tuo dono più bello, ma anche il mio amore, io ebbi
a unire la mia bocca alla tua poi…più nulla solo ricordi,  tanti voluttuosi ricordi.

 

Poi tendenziose strette
e quanti labili sussurri,
gemiti dolci e finta intesa
di una comune eternità,
ti amai …ti amo…ti odio …
ti desidero e vorrei esser  capace di aver forza e  difendermi dal tuo addio.

 

Raffaele Feola Balsamo.

 

 

This entry was posted on martedì, febbraio 16th, 2021 at 10:24 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commenti

  1. Feola Raffaele Scrive:

    Ciro il mio affetto per te è immutato, spero che tu stia bene e che il tuo silenzio sia solo avversione nei miei riguardi. Ciao e buona vita di cuore.

    ... on July febbraio 18th, 2021

Post a Comment




Security Code: