Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



La valle dell’eco.

La valle dell’eco.

 

Sublime il suono di una lontana
nenia, drammatica, bella e dolce,
io non urlo e l’eco non è il mio,
soave e brontolone il musico
che perpetua tal concerto, è lui
il mio Dio che adirato racconta
di quanti angeli son dispersi
nell’arduo compito di mutare il
dolore in gioia, la guerra in pace.

 

Orsù raccogliamo i resti di ciò che
chiamammo armonia e rendiamo
vere le promesse d’amore, gli inni
dell’incompreso siano ascoltati e
ripetuti all’infinito nella valle
dell’eco, che tutti arridano indomiti
alla tentazione di un fare cinico
e insolente, permeato di una fallace
tentazione rivolta solo alla crudeltà.

Raffaele Feola Balsamo.

This entry was posted on lunedì, gennaio 4th, 2021 at 20:53 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: