Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



I tuoi voli // DALLA RACCOLTA “Alla bianca Colomba che è mia Madre”

Ogni notte la tua cometa
avvolge i miseri sogni –
Bricioli di ghiaccio
si liberano nelle maree
del nostro amnio sangue.

Fresche le tue acque
vibrano in coro –
Come schizzi di sorgente
fanno germogliare
gli alberi delle foreste morenti.

I letti dei lunghi fiumi
si riempiono
del tuo puro amore
che in lacrime di gioia
disperde la sete dei cuori.

Ovunque si sciolgono
le coperte di ghiaccio
che fanno ombra
alle gemme nascoste
nella silenziosa oscurità.

Misteriose luci sfrecciano
negli infiniti spazi –
Tu le raccogli per noi
e ne fai arcobaleni
per i giardini senza foglie.

I tuoi archi sorridono ai fiori –
Si svegliano
tutti gli alberi
su manti di umile erba
nel profumo di giovani venti.

Mamma, fermati un attimo –
Riempi di rugiada
le nostre mani tremanti
che cercano il tuo viso
inciso nelle onde folli del petto.

01.04.2019 Ciro Sorrentino

 

This entry was posted on lunedì, aprile 1st, 2019 at 17:14 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sui Sogni, Poesie sul Silenzio, Poesie sulla Vita, Poesie Tristi, Poesie Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: