Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Ricordi.

Ricordi.

Non essere ingiusta,
la mia vaghezza è umiliante,
e quando il mio passeggio
sfiora il mare,
il brusio incessante delle onde
rimembra eventi e momenti
felici, e ricordo il sollievo
dei tuoi abbracci che sostenevano
ciò che parea un silenzio
eterno e irrevocabile.

Quando è tenera la mia tarda età
libera i silenti ricordi,
a volte tristi
ma spesso dolci e le tue
pompose labbra
sibilavano deliziosi frusci
sulla mia bocca, ed io tacqui
nell’attesa del loro arrivo.

Quanto amore disperso
e poi rimpianto,
addio mia gioventù,
benvenuta mia cara vecchiezza,
contieni con amore le vicende
della mia vita e ricorda ormai
non ho più che
velleitarie speranze.

Raffaele Feola Balsamo

This entry was posted on domenica, ottobre 1st, 2017 at 13:47 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment