Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



La fiamma sopita.

La fiamma sopita.

Lentamente affievolisco
il ricordo di vecchi abbracci,
e urlo felice nel rifuggire
l’esecrante amicizia
di un invisibile destino,
complice di un’esistenza
amara e sbiadita dal tempo.

Il fervore di vivere
e di credere ancora,
propizia la perseverante
ricerca dell’infinito,
del grande cielo stellato,
poi piano e lentamente
l’inquieto regredire
del dolce sogno
e il crudele dissolversi
della fiamma della vita ,
forse sopito
ma non esanime.

Raffaele Feola.

This entry was posted on giovedì, ottobre 20th, 2016 at 14:19 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: