Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



INTROSPEZIONE .

SONO STATO LUNGO IL FIUME
A GUARDARE I GIOCHI D’ ACQUA
GUIZZANTI CON EFFETTI BIZZARRI
FRA I CIOTTOLI DELLA RIVA
E OMBRE DI LUCE CHE SCOMPARIVANO
VELOCE SULL’ ARGINE BAGNATO
MENTRE PERCORRO IL SENTIERO
COSMICO DI STRADE TAPPEZZATE
DI FOGLIE GIALLE ;
IN POMERIGGI NEBBIOSI
FRA GENTE FRETTOLOSA
CHE VANNO E VENGONO
COME FANTASMI DI COMMEDIA
RIVEDO LA MIA GIOVENTU’
IN ATTESA DI UNA SPERANZA ;
I PENSIERI SI ACCAVALLANO
CON RITMO INTENSO E
SPRAZZI D’ ILLUMINAZIONE511581653_1268331
PERVADANO LA MIA ANIMA
NELL’ IMMENSITA’  DI LIBERTA’ ;
TRAMONTI D’ INCENDIO
SU PIANURE DESOLATE
DELLA MIA COSCIENZA
MI RIPORTANO VERSO METE
A ME SCONOSCIUTE MENTRE
LA DESOLAZIONE DI NEW YORK
ABERRANTE E PRESUNZIOSA
MI RIPORTA ALLA CRUDA REALTA’
DI GIORNI FERMI AI GRANDI FORNI ;
PENSIERI CHE SI SCIOGLIONO
NEL CIECO ODIO PER LA DEMOCRAZIA
CERCANDO FANTASMI CHE POPOLANO
LE MIE NOTTI INSONNI ;
NEL BAR VICINO TINTINNIO DI TAZZINE
LA FINESTRA CIELO GRIGIO SMOG
NON DA LUCE MA SOLO OMBRE…
STRANO ORA RICORDARE IL SORRISO
DI UNA DONNA SEDUTA A UN TAVOLINO
CON LE MANI STRETTE ATTORNO
A UN BICCHIERE MEZZO VUOTO ;
RIFUGIARSI NELLA PROPRIA INFANZIA
CON LABBRA TREMANTI E SENTIRE
LACRIME CALDE BRUCIARE IL VISO
CON SENSAZIONI DI NAUSEA ALLO STOMACO
MENTRE CRIMINALI IN DOPPIOPETTO
SEMINANO IL CAOS ATTEGGIANDOSI
A PALADINI DELLA LEGALITA’
COPRENDO IL VOLTO NELLA MENZOGNA ;
GIORNO DOPO GIORNO DISPERO
DI TROVARE LA MIA IDENTITA’
DEL MIO POVERO ESSERE
 DISPERSO
NELLA NULLITA’ DEL MONDO . 
CARMELO …..1970

This entry was posted on venerdì, maggio 14th, 2010 at 23:19 and is filed under Poesie Dark, poesie personali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commenti

  1. Ciro Sorrentino Scrive:

    Bellissimi versi. Armonicamente proiettati a cogliere una dimensione “oltre” la soglia della quotidianità.

    ... on July maggio 14th, 2010

Post a Comment




Security Code: