Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Le serpi e i rimpianti.

Le serpi e i rimpianti.

Spiccano il volo le magnifiche serpi
e volano alto,
orrendi i pensieri dell’addio
alla vivace vita,
che maldestro il destino
sa del suo ritorno
e mi ha donato il futuro,
ma competo pur sempre alla nera vestale,
imparziale custode di una strana eternità.

Quanto rancore imprevisto
ho colto nel mio campo,
e fra una filastrocca e l’altra
ho riempito il mio cuore di inutili
e stucchevoli ciarpami,
e di ombrose velleitarie emozioni.

Non ho vissuto che di futili amori
e desideri di terre lontane,
e mai m’accorsi dei gelidi venti
che giungono dall’aldilà dell’agonizzante mare,
privo ormai del suo immenso blu,
il naufrago amore strugge ovunque,
e più ti discosti dai suoi impulsi
più è pungente il suo dolore.

Raffaele Feola.

This entry was posted on sabato, agosto 15th, 2015 at 21:09 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: