Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



Il mio canto.

Il mio canto.

Il mio canto è con voce fioca,
e che dire di quei versi inutili
tutt’altro che sfuggenti,
sprigionati dalle mie labbra
nel chiamarti eterno amore.

Ebbi in tempi lontani,
ma non tanto,
il sentore che il mio fosse
un angosciante soliloquio,
ma quanto piacere mi procura
lo smodato silenzio che accompagna
ogni tua civettuola riflessione.

Cara abbiamo entrambi perduto
la fertile valle dell’ Eden,
non ci appartiene più,
coraggio che vuoi che sia la dignità,
se un amplesso è sapiente,
un bacio è irrefrenabile,
se dolce è il groviglio
del corpo con l’anima,
ama chiunque e trastullati
poiché mai potrò narrarti
la vera storia dei grandi rimpianti.

.

This entry was posted on martedì, maggio 19th, 2015 at 18:37 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: