Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



TI VIDERO GLI DÈI

 

Nei tuoi occhi di statua

vedo il cuore

che accese pensieri

agli immensi campi

dell’estate senza fine.

 

Ah, Sylvia, che della vita

sei grazia e svago,

nessun Dio

potrà mai giudicare

il tuo prodigioso gesto.

 

Con la tua innocenza

riempisti il Vuoto

e il misero Olimpo

gelato e perso

al rigoglioso Aprile.

 

I tuoi tulipani avvolsero

i tristi inverni

che mai più videro

ritornare gli autunni

delle impallidite foglie.

 

Ogni nuova stella

fiorirà nel baleno

dei tuoi respiri

e altra vita sorgerà

sugli sperduti Mondi.

 

Sempre gli Universi

hanno cercato

la Musa d’Amore

che alla vastità bruciata

recasse preziosa Armonia.

 

Ti desiderarono gli Dèi

nella fitta oscurità

del loro Silenzio,

quando commossi

udirono la tua voce e il canto.

 

28.07.2014 Ciro Sorrentino

This entry was posted on lunedì, luglio 28th, 2014 at 23:32 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sulla Vita, Poesie Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: