Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



La falsa verità

 

Raccontarmi, vago sortilegio

del sapere e non capire,

occhi sprangati nel comprendere

e mani tremule incapaci di esser ferme

mentre brancolo nel buio.

 

Sii coerente tenebroso mistero,

racconta, non mentire,

le stagioni son vere

e si susseguono,

tu non fingere sento il caldo

poi il fresco

e poi ancora il gelo

e ancora  la tiepida primavera,

non mi ingannare tieni con te la vita,

ma lascia che la morte sia convinta

del giusto suo esistere.

 

                                                       Raffaele Feola

This entry was posted on lunedì, gennaio 13th, 2014 at 14:35 and is filed under Poesie D'Amore. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: