Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



La Tempesta

Un  vento freddo e ostile ulula lacerando

il  silenzio evocando cattivi presagi,

gli oggetti  mossi dal vento cambiano posto inquieti

e nervosi,  si spostano in ogni dove ed io assisto

impassibile al loro vorticoso movimento.

 

Una miriade di piccoli oggetti  giocano rincorrendosi     

spinti dal vento, 

sorridendo partecipo al loro gioco

sono spassosi e irreverenti,

imprevedibili e dispettosi e strappano sorrisi veri.

 

La finestra sbatte impietosa, lo scroscio violento

del mare e le luci lontane si nascondono e ricompaiono,

rendendo mistico e tetro il paesaggio, la mia ansia

si affievolisce quando il mio sguardo si posa

sul tuo ritratto amore,

 

 sorridi e sembri non curarti

della tempesta e  il tuo volto rassicurante

 rabbonisce  il fervore degli elementi,

si odono solo i battiti del mio cuore,

 

non ricordo più la tua voce, le tue tristezze, le tue gioie

..mi resta solo un tuo sorriso, quello impresso sulla

tua foto, l’ultimo, e gioioso ma procura

dolore e nostalgia e il vento impietoso

urla il tuo nome riaprendo vecchie ferite e vecchi rimpianti.

 

 

This entry was posted on domenica, luglio 28th, 2013 at 22:58 and is filed under Poesie sulla Vita, Poesie Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Post a Comment




Security Code: