Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



PIETRA DI GHIACCIO

 

Pietra di ghiaccio

tu giri nel tuo amaro…

 

Racconta la tua storia

tra le mani hai solo ricordi…

 

Fuori è tutto cambiato

non è più lo stesso paesaggio.

 

Non c’è niente da stupirsi

 sono andati via tutti i sogni.

 

C’è aria fresca di primavera

e le primule vestono il giardino.

 

Pietra di ghiaccio

il domani è fra poco…

 

Non puoi più nascondere

lascia spuntare i fiori…

 

Muori con la malinconia

che l’inverno ha seminato.

 

Ana Valdeger 19/04/2013

This entry was posted on sabato, aprile 20th, 2013 at 00:18 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie sulla Vita. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

2 Commenti

  1. Ciro Sorrentino Scrive:

    “…sono andati via tutti i sogni…”:
    questo il primo luogo poetico che scopre la genialità della Valdeger che fa un uso particolare della parola “sogno”.
    In effetti, ad una prima lettura si potrebbe pensare che la poetessa stia parlando di una situazione permeata di inquietudine, come se i sogni stessero svanendo per un “qualcosa” di negativo.
    Invece, e qui sta l’uso diverso ed originale della parola, i sogni finiscono proprio perchè si realizzano, trovando la loro effettiva e positiva realizzazione nella realtà.
    E subito dopo, immediato e diretto, è il successivo verso che identifica questa realtà positiva e piacevole con l’ “aria fresca di primavera”.
    Inoltre, va sottolineato che “…questa pietra di ghiaccio”, che rappresenta il freddo di una vita che nella realtà dell’inverno si pietrifica, non può ormai che dissolversi di fronte alla primavera, portando con sè ciò che essa stessa aveva procurato, “la malinconia”.
    Con affetto e stima,
    Ciro Sorrentino

    ... on July aprile 20th, 2013
  2. Niko G. Scrive:

    Molto chiara l’immagine della stagione che cambia.
    Niko G.

    ... on July aprile 20th, 2013

Post a Comment




Security Code: