Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



SUL RIARSO ARENILE

 La tua ignota voce

scivolò nel mio deserto

come sconvolgente pioggia

e raggiunse il buio della mia vita.

 

In te mi specchiai

e germogliai lontano

oltre le terrestri ombre

dell’agghiacciante nulla.

 

Varcai ogni afoso confine

e nelle tue azzurre spume

raggiunsi l’estremo orizzonte

dove compresi la mia stessa vita.

 

Nel profondo della mia anima

sentii il pianto d’un cigno

e desiderai la tua onda

sul riarso arenile.

 

23.03.2012 CIRO SORRENTINO

This entry was posted on venerdì, marzo 23rd, 2012 at 23:18 and is filed under Poesie D'Amore, Poesie D'Autore, poesie personali, Poesie sulla Vita, Poesie Tristi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

1 Commenti

  1. mariarosaria Scrive:

    Complimenti professore è davvero bellissima questa poesia. Io sono la mamma di Rosa e siccome sono appassionata di poesie, girando su Internet ho trovato le sue. I suoi versi sono molto dolci e non mi stupisco che mia figlia la adori così, perchè solo un grande sognatore poteva farsi amare dai propri alunni nel modo in cui i suoi alunni lo fanno. Sono proprio felice che mia figlia possa usufruire di questo beneficio: avere un insegnante che, anche se essendo adulto, riesce a sognare e ad immedesimarsi, attraverso i versi che scrive nelle favole, ma anche nella realtà poetica… Davvero complimenti professore…

    ... on July marzo 27th, 2012

Post a Comment




Security Code: