Pagina 2 di 212

Letteratura Poeti Famosi



Smaniosa anima

Smaniosa anima. Urlare e urlo che squallido soliloquio, ma nella valle dell’eco non v’è solitudine e i suoi ritorni di voci son fatti solo di repliche conosciute. Dio mio quanti silenziosi idilli, lo scrittore immortala l’odore dell’incenso e delle rose bianche, e quante viscide lacrime cospargono le fiere guance di visi già provati a dolori […]



Tempo triste

Tempo triste. Tempo d’amore io dissi, ma quante odiose interdizioni ebbe a lasciare colui che non volle. Giunse l’avversa sorte, nera come l’ignobile fatalità, nera come un cielo senza stelle, nera e traboccante d’un vento violento, e spinse in là sogni e sorrisi, e allontanò i petali del fiore senza nome. Non morire illusione, resta […]



La Santa Madre

La Santa Madre. Tu saggio signor che della vita vedi troppo in alto non tener fermo il pianto del cielo e non aver vergogna che il materno amore conforta e quante spighe quel pallido grano, la Santa madre non s’ammaestra ma nelle fertili valli come negli aridi cuori Ella saprà come placare i cuori neghittosi, […]