Pagina 5 di 71234567

Letteratura Poeti Famosi



Fine di un credo.

Fine di un credo. Elegia dedicata all’incontenibile fede, lei mi percuote e inonda i miei pensieri, apre l’anima, ma io fuggo e non voglio. Perdona se non postulo più miracoli e ricchezze, e non ebbi capacità di fermare ciò che non volle il mio cuore, solo una lacrima fuggì veloce dai miei occhi nel dirti […]



Le serpi e i rimpianti.

Le serpi e i rimpianti. Spiccano il volo le magnifiche serpi e volano alto, orrendi i pensieri dell’addio alla vivace vita, che maldestro il destino sa del suo ritorno e mi ha donato il futuro, ma competo pur sempre alla nera vestale, imparziale custode di una strana eternità. Quanto rancore imprevisto ho colto nel mio […]



LE FOGLIE DEL SALICE – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Sfumano le ombre nel cerchio di fuoco laddove il giorno scioglie lastre di ghiaccio.   Fluiscono veloci giovani stille nell’ampio alveo del ruscello dormiente.   Dimenticato un salice aspetta sereno che la terra si disseti nelle acque di verde luce.   Vinti sono i sassi frantumati sul manto coperto da ciuffi d’erba esultante.   Danzando […]



TRA RETI DI FOGLIE – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

S’addensano le nuvole nelle tenebre dei soffocanti abissi.   E vado cercandoti come il fantasma che reclama il suo corpo.   S’infittisce il bosco accerchiando ogni fiore e i ruscelli.   Avanzo tra reti di foglie come fuggendo il giorno sfatto dal buio.   Amore mio, ti cerco, cerco il fuoco celato nel tuo arioso […]



GIRANDOLA DI ONDE – dalla raccolta “A Sylvia Plath”

Inseguo l’infinito nel mite bacio delle tue ciglia e vado cantando al silenzioso mare il mio smisurato amore.   Sei germogliata come una rosa nell’avvilente vuoto della mia anima, smarrita e persa in una girandola di onde.   Fata di sogno, tu riempi lo scolorito calice con le correnti di un umido cielo tutto traforato […]



Lettera ad una stella triste.

Lettera ad una stella triste. Mia cara non placare la tua luce e non essere addolorata se nei miei momenti di afflizione non ho più creato sogni nello scrutarti. Mia stella prediletta dall’alto del tuo cielo perviene uno strano e misterioso scintillio, ed io ho avuto timore nel cogliere i tuoi ammiccanti richiami, un folle […]