Pagina 5 di 1812345678910Ultima »

Letteratura Poeti Famosi



NULLITÀ DI ESISTENZE O INEZIE dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  I filosofi sono sempre meno o forse preferiscono tacere in mezzo agli ubriachi che negano la deità del creatore.   Eppure gli stravaganti filosofi sono gli unici dèi credibili – folli menestrelli del nume che è irraggiungibile saggezza.   Per quanto resteranno invisibili agli altri e forse a stessi la loro unicità li rende […]



PICCOLI ESSERI dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Da una luna di sogno vedo il grigiore della misera terra che di falsi idoli si veste.   Che strano mondo: piccoli esseri ripetono parole e si illudono di vivere.   Ma cosa festeggiano? Quale falsa gioia blandisce le menti oscurandone il pensiero?   17.12.2014 Ciro Sorrentino Share



CARTUCCE DI INCHIOSTRO dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Un pensiero che nasce cade nella frase che ne stravolge l’immediata chiarezza.   Parole declamate mutano il vero oscurando segreti con lusinghevole china.   Cartucce di inchiostro gelano la mente in bare infiorettate per l’umana ignoranza.   In tanta incoscienza il vero attende e muore nel cuore di chi ne è stato custode.   […]



LE AURORE E I CREPUSCOLI dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Solo le creature terrene conservano memoria dell’evanescenza: l’imprendibile tempo non ha un prima nè un dopo – è integra immanente essenza.   Non è realtà l’umana storia che esplode sulla terra nel continuo nulla che sempre si espande tra vacuità di mare e cielo che sono illusorio dono degli dèi.   È ridicolo sperare […]



Che buffo essere.

Che buffo essere. Il grande ed inutile burattinaio, folle e poi folle di un male incurabile, poiché gli strani fili non sono visibili ma son solo parvenze che i grandi del passato menzionavano come “Lai del poeta morente” Guai a colui che descrive sempre e comunque amori e bellezze con il sapere del nulla, e […]



VESTITA DI NERO .

Oltre le porte chiuse del tempo , oltre il rumoreggiare del mare i pensieri sbattevano irruenti su colori di carta lucida immagini sbiaditi di una donna , carnagione scura, bocca piena e carnosa, capelli neri per più di metà , poi rossi fino alle punte. tutta vestita di nero stringevano le mie paure , immagini […]