Pagina 6 di 11« Prima234567891011

Letteratura Poeti Famosi



La città.

La città è senza speranze piena di negozi affollati.   La città per mentire le fiamme per dimenticare.   La città è senza rimorso dolci parole scritte sui fogli come i libri più difficili da comprendere come le  zone senza nessun abitante profonde delusioni attendevano.   La città per mentire.   Nel parco del centro […]



VOGLIO CAPIRE……

Voglio capire e comprendere il silenzio che circonda pensieri e gesti per poi scoprire le profondità di un lago , sempre calmo e indisturbato , capire   tutto ciò che profondamente lo tocca senza fare rumore , essere vento e pioggia , per poi giocare sulla liscia superficie d’ acqua lucente di luce e ombre […]



Il paradigma inquieto in “LA NOTTE” di Raffaele Feola

LA NOTTE   Albeggia, che notte mistica è stata, giochi d’ombra e silenzi pervicaci, fruscii ed incanti veloci e fuggenti, brandelli di sogni rotti, mi sento irresoluto.   Sento spifferi e brezze, ma non hanno essenza solo piccoli brividi di un caldo arrogante, ma io copro il mio affetto con la forza del pensiero, celo l’incertezza […]



Paradossi temporali in “PER OGNI MIO RESPIRO” di Ciro Sorrentino

PER OGNI MIO RESPIRO – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”   Avvolgimi ancora e sempre, coprimi di pietosi ritmi con i tuoi arpeggi lenti e spargi sul mio cuore icastici e sinuosi accordi dei tuoi canti spumeggianti.   Inonda l’aria dei giorni chiari e rischiara le tarde notti con il tuo splendore e per ogni […]



PER OGNI MIO RESPIRO – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Avvolgimi ancora e sempre, coprimi di pietosi ritmi con i tuoi arpeggi lenti e spargi sul mio cuore icastici e sinuosi accordi dei tuoi canti spumeggianti.   Inonda l’aria dei giorni chiari e rischiara le tarde notti con il tuo splendore e per ogni mio respiro diffondi il fresco profumo dei rossi petali del tuo […]



La pianura.

La neve scende e bagna la pianura nelle rive dell’onorato pensiero, dorme sognando gli avvenimenti ricorrenti, il cielo è triste silenzio fra gli uomini.   Che amarezza,il vento trascina con se i rami secchi come è semplice la vita, viaggiando ai confini del mondo.   Gli anni della mia giovinezza sono trascorsi ad un tratto….Ma […]