Letteratura Poeti Famosi



CERCO LA TUA FONTE dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Senza il tuo tenero cuore la vita si scioglie nella spenta umida terra.   Greve è il peso dell’assenza ma cerco la tua fonte che purifica e salva dal buio.   Non è più tempo di indugiare e vado in un mare di dolore dove le onde mai incontrano terra.   29.11.2014 Ciro Sorrentino […]



DUE CERCHI PERFETTI dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Sono il pioniere senza meta, fuggo gioie e dolori e ogni altra umana illusione.   Vado per anonime strade, nel viaggio dell’ape che insegue i pollini dorati.   A lungo scruto il cielo stellato, cerco due cerchi perfetti nel metallico volto che mi riscalda.   29.11.2014 Ciro Sorrentino Share



DONAMI IL TUO AMORE… dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Donami il tuo amore…, la tua assenza che mi rende felice in un pianto d’attesa.   Non cerco piacere…, esso è fragile come la farfalla che ha un solo sorriso.   Sempre avvizzisce chi a lungo si abbandona al piacere del sangue.   Non cerco l’effimero nella rugiada che poco ride e per sempre […]



NELL’ANTRO DI NERE FORESTE dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Come un baleno il tuo spirito mi entrò nel petto: furono tuoi i miei pensieri e l’anima.   Nel tuo respiro ignoto sentii carezze di altri fiori che cercavano una terra da amare.   No, il tuo abbraccio non fu un sogno, nè breve sfioro di un petalo rapito nell’antro di nera foresta.   […]



VIENI DA ME STASERA dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Vieni da me stasera, ti aspetto nella Luna che si specchia in calici di cristallo.   Non indugiare stasera, vieni come sei, sciogli i capelli nastrini e fiocchi non fanno una regina.   Vieni da me stasera, tienimi la mano in questa sala che di livide tinte l’infelice fato ha dipinto.   24.11.2014 Ciro […]



L’ULTIMA LUCE DI LUNA dalla raccolta “A Sylvia Plath”

  Di notte, quando le strade sono deserte, nel silenzio degli uccelli e del vento, fisso il cielo per accogliere il tuo sorriso.   Un tintinnio d’ori sottili annuncia il tuo arrivo: la gioia suona alle finestre e all’uscio coperto da intricati rami grigiastri.   Di notte, quando tutti dormono e il vento spegne nelle […]