Letteratura Poeti Famosi



Volli il buio e il mare

  Ho smorzato le stelle, il vento di maestro soffia, pezzi di cielo cadono, il mare spinge lontano costa e scogli, e intanto le città alitano sui fari spenti.   Poca luce, i marinai son fermi, ho con me nacchere e armoniche, aspetterò in musica il nuovo giorno.   Quando giungeranno a nuoto sula costa […]



EVANESCENTE NENIA…

Strane note di un concerto di uccelli notturnisi alza alla luce di una luna che mi sussurra una nenia di primavera profumata da rossi papaveri ,i rumore dei miei passi risuonano sul nudo sentiero illuminato da mille stelle incantatementre un venticello fresco bacia dolcemente il mio giovine viso ,mi spoglia dei miei falsi timori donandomi serenità a dubbi e affanni per questo […]



RABBIOSO FUOCO .

Rabbioso fuoco esplode senza ferire,sfiora il corpo , le mani , il viso ,brucia l’ ombra dei pensieri , lambisce labbra di passioniilluminando occhi colmi di speranza ….Rabbioso fuoco esplode accattivante ,sfiora l’ anima , il cuore , gli occhi ,lambisce trepidanti sospiri di due corpi nudi ….Rabbioso fuoco esplode scintillante ,sfiora l’ attimo , il […]



SENZA PALPITI…

Ho posato lo sguardo oltre le barriere del tempo per ritrovarmi su spiazzidi immenso sapere ,ho stretto le mani chiuseper spezzare catene d’ acciaioche mi tenevano legatosu falsi pregiudizi .Ho chiesto al ventodi darmi la sua libertàe lui schiaffeggiandomi il visocon il suo gelido soffioha rubato dai miei occhi l’ ultima lacrime di pietà ,Ho […]



PSICRONACA N*66 ( PENSIERI .)

Ricordare e pensarea quel pomeriggio afoso,uno come tanti altri vissutouguale ad oggi e che continuaa soffocare un male implacabile ,il cancro del provincialismodi questa sporca e lurida società .Guardare muto e assenteil fiume dell’ ipocrisia su ironici visi enell’ oceano della noia di falsi amici rivedere strette mani ammanettate che rifiutano il mio aiuto ,voltarsi […]



PSICRONACA DI UN SOGNO N* 25

Camminare con i piedi nudi su granelli di polvere bruciati da un sole che non ha nessuna pietà della tua ombra , sentire nell’ afosa aria di un pomeriggio turbolento e tropicale voci di una massa escandescente ,sentirsi toccare da mille e gelide mani di gelatina schiumosa e viscida per poi saltellare su lunghe assi […]