Letteratura Poeti Famosi



SULL’ALA DEL TURBINE – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Seguimi, amore, alla rosea terra, nelle lagune infinite, tra boschi vestiti di caldi arazzi e cristalli.   Rigogliosi gli alberi cingeranno i laghi e graziose Naiàdi muoveranno i veli, riflettendo la tua grazia.   Cascate e sorgenti dai verdi argini schizzeranno perle di acque spumose ai confini dell’universo.   Mio unico amore, seguimi adesso alla […]



IN CIMA ALLE GRANDI ALPI – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Non gradire le lusinghe che della lumaca recano fragili scie come parole al vento.   Non ti fidare di una coppa piena di mille bollicine fugaci e senza respiro.   Scorgi le bugie e il dolore abilmente nascosto in una collana di perle che riflette miniature di sole.   Se vuoi la mia verità cerca […]



ALITANTI SOFFI – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Inesauribile voce, sei tu che di tenerezza ancora echeggi, sempre gonfiando le vele del sogno infinito.   Ah, vibrante voce, voce che dello Spirito l’essenza sei, lascia il tuo fuoco sull’anima che attende.   Nelle tue corde parla il Divino che le terre da troppo obliate ravviva con alitanti soffi.   Per te ansante vado, […]



LA VERTIGINE TEMPO – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Sovente l’anima si guarda allo specchio ma non vede il fuoco di lazzi e beffe acceso sul calle del triste gitano.   Discinte e lacere si flettono le chiome che sono nel vento sotto un oscurato cielo di doloroso grigio vestito.   Assorto lo straniero con tremante mano raccoglie i cocci dei cuori di cristallo […]



TRAPASSA IL VIAGGIATORE – dalla raccolta “AMORE ALLO SPECCHIO”

Come gabbiani che scrutano il mare così gli albatri cercano il vento per virare gli abissi della vastità deserta.   Sventolano le vele franando come uccelli trafitti per svago da chi le bianche ali esultante colpisce per tracotante trofeo.   Con grave affanno spinge i remi il poeta perso nelle misere piume che di rosso […]



LA CUSPIDE E IL PRISMA

Sempre appari nel lume dei vuoti giorni scalando il ripido colle della mia terra dove risuonano tristi le cadenze della mia vita.   Tu sei l’accorta solista che detta i tempi e fa in me vibrare le corde dell’amore nell’armonia di un suono che lietamente si espande.   La natura Ti cerca e in Te […]