Pagina 1 di 212

Letteratura Poeti Famosi



Saliva e sale

Taffetà morbidoun solco pieghettatosulle aureole accese,incolore la scia di una chiara salivacome lumaca lentasulle tue carnidi ondulati dossi. E spargi salea chicchi grossicome i granidel mio amore.



Libeccio

E’ cresciuta l’assenza del tempoche ritorna afa di un cielo incolore,che turba azzurra di luce l’aurorasulla moria di irrequieti bisogni.E’ cresciuta la voglia di lei smarritache ha dismesso parole e gemiti.Sorprende ancora il fiume d’ingegnoche travalicava la mente e ruzzavatra le biglie del passato incantato.E’ cresciuta l’attesa di lei spauritache ha intrecciato i suoi limiti […]



Cogito, ergo loquor

Pericoli nell’udienza delle mie parole sono in attesa confinata, raggelano anche le paure che prova un uomo inerme, associati alla scherma delle idee inconfessate. Timori nell’ascolto delle mie burle sono in spazio breve, costringono silenti profezie che legge un uomo saggio, ancorati alla vanagloria di amori forsennati. Si chiede il folle esuberante se un divieto […]



Destrezza

Resto silenzioso, un insulto ai tuoi pensieri erti che non sanno sacrificarsi. Sbiancano le mani per omertà d’idee, una risposta che sa tacere nella brace degli occhi. T’amo ancora, lo direi per onestà labile e confusa delle parole lasciate libere, senza conforto di un inganno. T’amo ancora, lo ripeterei per ammissione d’una sconfitta, dei tentativi […]



C’è ragione

Il sorriso del tuo cielo mi accompagna nei viaggi della memoria, intenso, libero.   Uno sguardo fiero.   Saggi ricordi, come persone uniche si rifugiano negli sguardi.   Tra i pensieri dormienti, tra le ore appese vigili, concretizzano il dilemma.   Mi faccio da parte e ti ascolto ricca, inventiva, ironica.   Incontro l’amicizia della […]



Mali tormenti

Serpeggia questo amore tra ossa di roccia, è un grido di vetro sbalzato da graffi, scopre un cielo svuotato di piogge cilestri.   Brucia la piana del cuore,sparge bagliori, fermenta su strade assetate,velate.   Serpeggia questo amore tra solitarie parole, rifugge indeciso e tarda al tramonto.   Squarci di sole infiorettano mali tormenti, illuminano mani […]