Pagina 1 di 11

Letteratura Poeti Famosi



VORREI AVERE

Vorrei  avere l’umiltà di un fiore che parla col profumo ed il colore che dona gioia senza saperlo dire e vive nel silenzio il suo morire.   testo di: Marta Alberti dalla raccolta: ” Commiato” collana di poesia autogestita



SENZA TITOLO

Immobile sulla riva osservo lo scorrere del tempo anelo all’altra sponda come foglia d’autunno anela al vento. Sazia d’ambascie e di scavare nell’umano ordito vorrei librarmi in volo ombra di luce lassù nell’infinito. Su cocci aguzzi lungamente ho ferito i miei passi tergendomi da sola le ferite e sognando paterni caldi, abbracci. Piange una bimba […]



LA STANZA DELL’ANIMA

Sono quì per cantare la mia canzone nella stanza dell’anima dove il tempo non conta. Osservo in lontananza il sorgere del sole mentre il cielo sorride al vento inquieto che cattura fragranze e spiuma, nidi e rose col suo soffiare lieto



le nostre canzoni

  Ascolto le nostre canzoni e il cuore grida fino a farmi male lo sai cosa darei per farti ritornare? Tutti i fiori del mondo ogni poesia scritta ogni frase d’amore mai pronunciata e letta. Ogni radice, tronco ramo e foglia e poi passare con te oltre, l’umana soglia.



MENTRE TU DORMI

Mentre tu dormi le stelle brillano certi fiori si schiudono scorre e sciaborda fiume, ruscello, mare mentre la nube non cessa di vagare. Mentre tu dormi si china un angelo ti veglia con affetto non vedi eternità in tutto questo?